La comunità scientifica, ha individuato nell’Echinacea (una pianta appartenente alla famiglia delle Asteraceae) un prodotto naturale in grado di ridurre il rischio di infezioni ricorrenti delle vie respiratorie, e come potente baluardo del sistema immunitario

Le infezioni delle vie respiratorie, sono il motivo principale alla base della prescrizione di antibiotici, lo indica più di uno studio nei soli Stati Uniti (Fonte: Ron Cantrell, A Fred Young, et al. Antibiotic prescribing in ambulatory care settings for adults with colds, upper respiratory tract infections, and bronchitis)

Questa prassi viene poi particolarmente confermata nei bambini, per la loro caratteristica di avere un sistema immunitario ancora non completamente formato; i bambini sono quelli più colpiti da questo tipo di infezioni, tendendo a sviluppare complicazioni tipiche del tratto respiratorio come bronchiti, polmoniti, sinusiti e anche otiti.

Una ricerca in ambito pediatrico, ha scoperto che i bambini possono sviluppare, in un anno, fino a 12 infezioni, con complicanze che possono raggiungere anche un tasso del 30% (Fonte: Christoph Grüber, Thomas Keil, et al. History of respiratory infections in the first 12 yr among children from a birth cohort)

Esistono una vasta gamma di agenti patogeni virali che possono indurre le infezioni delle vie respiratorie, e tra questi ve ne sono alcuni in grado di sopprimere le funzione del sistema immunitario, ad esempio, il virus respiratorio sinciziale (Fonte: Gisela Canedo-Marroquín, Orlando Acevedo-Acevedo, et al Modulation of host immunity by human respiratory syncytial virus virulence factors: a synergic inhibition of both innate and adaptive immunity).

Queste infezioni virali primarie possono, a volte, essere complicate da infezioni batteriche secondarie.

Il timore delle infezioni batteriche secondarie e l'incertezza della diagnosi, sono tra i motivi principali che portano alla prescrizione di antibiotici.

Da queste premesse è nata la ricerca volta ad individuare alternative farmacologiche e/o naturali, sia per la cura che per la prevenzione delle infezioni del tratto respiratorio.

Gli estratti di Echinacea si sono dimostrati efficaci fin dall’inizio, tanto che l’Agenzia Svizzera per gli Agenti Terapeutici (Swissmedic) l’ha confermata come trattamento di riferimento.

Lo Studio sull'effetto benefico dell'Echinacea Purpurea

Questa conferma è arrivata a valle di uno studio svizzero, che ha reclutato 200 bambini (Fonte: Mercedes Ogal, Sebastian L. Johnston, et al. Echinacea reduces antibiotic usage in children through respiratory tract infection prevention: a randomized, blinded, controlled clinical trial).

Questo studio randomizzato, controllato e in cieco, è stato condotto in 13 ambulatori e cliniche pediatriche in Svizzera durante la stagione invernale 2016/2017.

Come precedentemente detto, un totale di 200 bambini, sani, di età compresa tra 4 e 12 anni sono stati arruolati, previo consenso informato dei loro genitori/tutore.

I bambini sono stati divisi in due gruppi: ad un primo gruppo è stato somministrato estratto di echinacea e ad un secondo vitamina C.

integratore vitamina c

Il tempo di test della terapia profilattica è stato di quattro mesi, interrotti da una settimana dedicata ad una visita di controllo.

Durante questo periodo, è stato chiesto ai genitori di astenersi dal dare ai loro figli altri prodotti a base di Echinacea o vitamina C, oltre a cercare di evitare altri rimedi per il raffreddore.

All’insorgenza di sintomi respiratori accumunabili ad un raffreddore, i genitori hanno contattato il medico per la conferma della diagnosi ed hanno raccolto l’evoluzione dei sintomi su un diario elettronico, oltre a portare ad analizzare le secrezioni nasofaringee per lo screening dei patogeni respiratori.

integratore Echinacea

I Risultati sui test effettuati

Il primo risultato dello studio (primary outcome, era valutare il numero cumulativo di giorni con sintomi di raffreddore durante questi quattro mesi di prevenzione.

I due gruppi, comprendevano 103 soggetti che assumevano integratori Echinacea e 98 quelli di vitamina C.

Complessivamente e cumulativamente, sono stati registrati 429 giorni di raffreddore nel gruppo Echinacea e 602 nel gruppo Vitamina C; pertanto, considerando la differenza numerica dei soggetti tra i due gruppi (103/98), il numero di giorni con il raffreddore è stato del 47% in più nel gruppo vitamina C.

Il 61,2% dei bambini del gruppo echinacea non ha registrato alcun episodio di raffreddore contro il 44,9% dei bambini del gruppo vitamina C.

Un altro dato interessante è emerso dall’analisi dei campioni di muco nasofaringei.

Nel gruppo vitamina C sono stati registrati 72 rilevamenti di virus contro i 57 del gruppo echinacea.

Anche le complicazione derivanti dalle infezioni alle vie respiratorie sono decisamente più basse nel gruppo che ha assunto echinacea rispetto al gruppo che ha assunto vitamina.

Infatti, il numero cumulativo di complicazioni nel tratto delle vie respiratorie è stato di 11 per il gruppo echinacea contro le 30 del gruppo vitamina C.

Ed infine il giudizio genitoriale non è stato da meno.

Dopo 4 mesi di prevenzione, un numero significativamente maggiore di genitori (89,8%) ha dichiarato che l'echinacea ha "migliorato" o "significativamente migliorato" lo stato di resistenza al raffreddore del loro bambino rispetto alla vitamina C.

Inoltre, Il 98% dei genitori, ha giudicato la tollerabilità dell’echinacea come "molto buona".

Questo studio dimostra come sia possibile ridurre l’abuso nella prescrizione degli antibiotici, soprattutto nei bambini, “educando” pediatri e genitori all’utilizzo di soluzioni naturali efficaci ed alternative come nel caso dell’echinacea.

Hepius vi propone un integratore a base di Echinacea (Immunovis Complex) utile per combattere e prevenire le infezioni del tratto respiratorio rinforzando il sistema immunitario; oltre all'echinacea si aggiungono fumaria, salsapariglia, bardana e tarassaco. A completare questo importante integratore prodotto da Hepius, è stato aggiunto il tarassaco (comunemente detto dente di leone) per le sue qualità di antiossidante e antinfiammatorio.