I mitocondri sono minuscoli organuli cellulari, cioè si trovano all’interno delle nostre cellule, e sono tra le altre cose anche responsabili (attraverso la produzione di ATP - adenosina trifosfato) del metabolismo energetico della cellula.

Tutto questo per dire che senza i mitocondri che funzionano correttamente è facile rimanere senza energia.

Le evidenze scientifiche più recenti hanno appurato che la creatina "nutre" i mitocondri.

La creatina viene trasportata direttamente nella cellula dove viene combinata con un gruppo di fosfati all'interno dei mitocondri per formare la fosfocreatina.

Quello che in particolare si è appurato ultimamente è che la creatina potrebbe anche promuovere la nascita di nuovi mitocondri nel muscolo scheletrico e nei muscoli cardiaci.

Questo comporterebbe una maggiore resistenza muscolare e un cuore più forte e sano.

Questa nuova evidenza è emersa in uno studio sugli animali che ha scoperto che la creatina può fornire maggiore energia e resistenza (Fonte: Mennatallah AG,1 Shimaa AM, et al. Enhanced mitochondrial biogenesis is associated with the ameliorative action of creatine supplementation in rat soleus and cardiac muscles)
In particolare, e che è emerso per la prima volta, è la capacità della creatina di aumentare il numero di mitocondri nelle cellule muscolari.

Questo aumento è stato riscontrato anche nel muscolo cardiaco.

Inoltre non si sono riscontrati effetti negativi su reni o sul fegato.

Questa nuova proprietà della creatina può essere particolarmente utile per tutti quegli sportivi che praticano sport di endurance.

Ma può rivelarsi utile anche per chi si allena in palestra grazie alla sua capacità di aumentare energia e resistenza.

©Copyright - Tutti i diritti riservati Nessuna licenza