Il volume di allenamento, e non la frequenza, influisce in modo significativo sulla forza e la potenza negli allenamenti con i pesi o con l’utilizzo di pesi, vedi kettlebell nel CrossFit.

Una ricerca ha confrontato gli effetti di allenamenti molto frequenti (fino a sei volte la settimana) rispetto ad allenamenti meno frequenti (esempio tre volte settimana) con volumi ed intensità di allenamento intensi ed elevati ma sostanzialmente uguali nei due differenti approcci (Fonte: Ryan J Colquhoun, Christopher M Gai, et all. Training volume, not frequency, indicative of maximal strength adaptations to resistance training).

In particolare la ricerca ha verificato i cambiamenti avvenuti in termini forza massima e composizione corporea nei soggetti sottoposti alla sperimentazione.

I soggetti maschi oggetto della ricerca sono stati ventotto, di costituzione sana e giovani, già usi ad allenamenti in palestra con i pesi.

Questi soggetti sono stati assegnati in modo casuale a due diversi programmi di allenamento: uno con frequenza di sei giorni a settimana e un’altro con tre frequenze a settimana.

Gli esercizi comprendevano squat, distensioni su panca (bench press), stacco da terra (deadlift).
Il risultato principale è stato che sei settimane di allenamento portino ad un significativo aumento della forza massima.

Ma il risultato più interessante riguarda il fatto che l'aumento nella frequenza di allenamento non porti ad ulteriori miglioramenti della forza quando volume e intensità sono i medesimi.

Una frequenza di allenamento di sei volte alla settimana non sembra offrire benefici aggiuntivi in termini di forza e ipertrofia muscolare rispetto alla frequenza più bassa di tre volte alla settimana, fermo restando volume e intensità di allenamento uguale.

In conclusione la ricerca afferma che allenarsi tre o sei volte la settimana eseguendo esattamente gli stessi esercizi e con la stessa intensità porta al medesimo risultato in termini di forza e massa magra.

©Copyright - Tutti i diritti riservati Nessuna licenza